top of page
Impianti.jpg

Impianto da cippato di legno

Impianto da cippato di legno copertina

RIFIUTI TRATTABILI

- Legno vergine
- Sovvallo legnoso dal processo di compostaggio
- Legname da piattaforme di trattamento di materiale ligneocellulosico
Pezzatura: da 30 a 150 mm

OUTPUT

- Fibra di legno

Cos'è la fibra di legno


La fibra di legno è ottenuta dalla lavorazione di tutti i tipi di legno tramite un processo fisico e meccanico di estrusione del legno senza additivi chimici.

La fibra di legno è l’unico materiale biologico che, se utilizzato in sostituzione della torba, contribuisce alla riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

La torba ha una lunga tradizione di impiego nelle miscele dei terricci e nei substrati di coltivazione, ma forse non tutti sanno che le torbiere custodiscono carbonio sottratto all’atmosfera nel corso di migliaia di anni: la loro escavazione innesca l’ossidazione del carbonio contenuto, con conseguente rilascio di CO2 (anidride carbonica) e CH4 (metano) in atmosfera:

1ha di torba = 30t di CO2

L’escavazione delle torbiere, inoltre, compromettere i delicati ecosistemi delle torbiere stesse.

Per questi motivi, molti paesi europei hanno bandito l’estrazione della torba tutelando le torbiere come aree protette.

Le torbiere dove è ancora consentita l’estrazione si trovano oggi nelle Repubbliche Baltiche e in Russia. La torba estratta viene quindi trasportata su strada verso i paesi dell’Europa continentale e meridionale, generando un ulteriore impatto ambientale negativo.

Per fronteggiare il problema dell’inquinamento legato all’utilizzo della torba nelle miscele dei terricci, molti paesi europei hanno messo al bando l’utilizzo di questo materiale incoraggiando l’uso di materiali alternativi. Tra questi, il più sostenibile è appunto la fibra di legno.

La fibra di legno può essere prodotta localmente, non è soggetta a trasporti di lunga percorrenza e nemmeno alla stagionalità, in quanto il legno da cui deriva è disponibile tutto l’anno e l’utilizzatore non necessita di grandi scorte a magazzino.

La fibra di legno è utilizzata in floricultura da circa un ventennio, ma è negli ultimi anni che ha trovato larga diffusione grazie a una crescente sensibilità alle tematiche ambientali e alle sue specifiche caratteristiche tecniche che la rendono un prodotto di alta qualità e di ottima resa:

  • Peso specifico ridotto che alleggerisce le miscele

  • Ottimizzazione del drenaggio

  • Alta porosità

  • Stabilità strutturale nel tempo

  • Favorisce la radicazione

  • Migliora la riumettabilità dei substrati

  • Esente da infestanti

  • Facilmente maneggiabile e miscelabile

  • Pezzatura a richiesta

La fibra di legno è attualmente utilizzata con eccellenti risultati in:

  • terricci premium

  • terricci universali

  • substrati di coltivazione

  • idrosemina

le prove di coltivazione dimostrano che la fibra di legno è la migliore alternativa alla torba per la sua capacità di ridurre l’impatto ambientale e di essere prodotta a km0.

Il Green Public Procurement GPP (COM 2008 400 e DM 10/804/2013) prevede che alberi, arbusti, cespugli ed erbacee da mettere a dimora debbano essere coltivati con tecniche di lotta integrata e utilizzando substrati privi di torba, per questo è più che mai attuale l’esigenza di trovare metodi di produzione e materiali sostenibili in grado di ridurre l’impatto ambientale.


Sostenibilità della filiera di produzione della fibra di legno e impiego come componente dei substrati di coltivazione

Impianto da cippato di legno  pre-galleria
bottom of page